11 novembre 2011

Il gioco della sedia


E' un gioco classico, che tutti conoscono. Si mettono al centro della stanza delle sedie, una in meno rispetto ai giocatori, si accende lo stereo e si manda la musica. Quando si interrompe tutti si devono sedere. Chi rimane in piedi esce portandosi via una sedia con attaccati tutti quelli che non vogliono giocare...

21 commenti:

Isabel ha detto...

mi ricorda qualcosa...ho un dejà vu...

gds75 ha detto...

pare che monti così stia scegliendo i ministri :-)

giardigno65 ha detto...

per questo hanno inventato le sedie di plastica e i puff !

Calzino ha detto...

pensiero profondo del venerdì!

chaillrun ha detto...

Io conoscevo un altro gioco con la sedia. Non finisco mai di imparare!

chaillrun ha detto...

ah! dimenticavo: azzeccatissima la canzone di A. Franklin ;)

Charlie68g ha detto...

noi lo facciamo in ufficio quando dobbiamo fare una riduzione del personale ;-)

Zio Scriba ha detto...

poi arrivo io, prendo una sedia e la spacco in testa a qualcuno (così, tanto per movimentare...) :-))))

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Mmmmm.... Mi pare di averla già vista questa scena.... ;)

economistapercaso ha detto...

...è la secondo volte che apro il blog, parte la musica e io mi guardo intorno ("mah, chi sarà?")...

pOpale ha detto...

Isabel: dici? ;-)

gds75: ... e su le stesse note di sottofondo! ;-)

giardigno65: mi ricordavo del "gioco del puff" ! ;-)

calzino: forse troppo! ;-)

chaill: no quello si chiama "rissa da bar" ;-)
p.s.: Aretha è come il cacio sui macheroni! :)

charlie: lo sapevano l'hanno già brevettato!!! ;-)

zio scriba: quello è sempre il gioco che ricordava chaill che però si chiama "rissa da bar"! ;-)

la stanza: un dejà vu come per Isabel! ;-)

economistapercaso: e che la musica sembra non fermarsi mai per cominciare il gioco ;-)

chaillrun ha detto...

allora ci troviamo tutti in toscana!
grazie del link ;)

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

'stoggioco non mi è mai piaciuto..eppure sono una giocherellona IO :)
Sarà che troppe volte mi è stata tolta la sedia da sotto al chiul :(

Blackswan ha detto...

questo è il gioco che nel corso della mia vita mi ha visto più sconfitto secondo solo a quello della bottiglia :)ma una partita a briscola,no ? :)

Debora ha detto...

Potremmo rivedere anche il gioco della scopa..non più un gioco di carte da tavolo, ma un gioco in cui si tiran via tutti sedie con relativi padroni inclusi....

Baol ha detto...

Pare che il "di missionario" ne facesse una versione diversa nelle sue festicciole; c'era uno sgabello rovesciato al centro della stanza e quattro olgettine che sulla musica di Apicella giravano intorno e quando finiva la musica non perdeva nessuno...

:D

pOpale ha detto...

chaill: chiantiShire!

Grace: Bisogna essere veloci! ;-)

Blackswan: se si accende la musica! ;-)

Debora: e si può usare la scopa ! ;-)

Baol: il gioco delle "trottolerrine"!!! ;-)

Pupottina ha detto...

dalle mie parti questo gioco ha un altro nome
buon weekend ^_____^

Amanita ha detto...

Che ansia quel gioco. Io ero sempre la prima ad uscire.

Zion ha detto...

ahahahaah che metafora!!! sei geniale! xD

Kylie ha detto...

Alle elementari era un bel gioco, adesso un po' meno.

Bacio e buona domenica!