30 agosto 2011

Forza di gravità questa sconosciuta



Il dopo vacanze e l'arrivo del vento del Sahara sul bel paese ha fatto si che alcune delle piante del pOpterrazzo (in foto) morissero con le foglie completamente bruciate dal sole ancora attaccate. Pensa che ti ripensa, decido che è arrivato il momento di togliere i cadaveri ormai in stato di semiDecomposizione. Primo passo affrontare il caldo, ma avrei avuto bisogno di un condizionatore acceso sotto le ascelle. Secondo ostacolo come un funambolo cercare di non far cadere troppe foglie, per evitare quel rompiballe del secondo piano. Inevitabilmente sposto un vaso e le foglie cadono come pere mature e da sotto sento " eh allora ???" ... vorrei trattenermi e a stento ci riesco e dopo un lungo respiro che riporta in me la calma apparente di un novello Dalai Lama riprendo con leggiadria a togliere foglia per foglia ... ma lui rincalza "la smettiamo!!!". L'orco che alberga in me non resiste, mi affaccio dal terrazzo e gli urlo "mai sentito parlare della teoria della gravita' di Newton???". Finalmente il silenzio, forse per ignoranza sulla tematica ha pensato al fotografo Helmut Newton e temendo di vedermi nudo alla sua porta non ha replicato, così ho potuto dare l'estrema unzione alle mie povere piante.

15 commenti:

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Quel tipo è proprio strano, come può pretendere che le foglie non cadano? Chissà quando piove quante ne dice al cielo che fa cadere dell'acqua!!

gds75 ha detto...

dovresti darmi qualche consiglio, io ho il pollice nero mi muoiono perfino pe piante di plastica :-)

giardigno65 ha detto...

avranno sofferto ^?

chaillrun ha detto...

hai recitato il requiem alle piantine?
ma sai che fa l'ultima reincarnazione di uno dei tanti Dalai Lama: musica pop!
agli eterni rompiballe del piano di sotto .. forse il mio ex vicino (mi son trasferita) noterà che da quando non ci son più le sue piante son rigogliose. Già, la siringa col diserbante fogliare fa miracoli!
.. cattiva che sono :) tanto, ma lui (era una lei) mi faceva andare in giostra le balle e le gigie 24 h su 24.

ciao :)

pOpale ha detto...

la stanza: sai che non ci avevo pensato ... ma sicuramente se la prende con le nuvole ;)

gds75: Prova a dipingerlo di verde magari le inganni ;-)

giardigno65: prima le avevo sedate!

chaillrun: per un momento ho pensato di fare la pipì dal terrazzo!!! :)

chaillrun ha detto...

tu l'hai pensato ... io ..
guarda che con la siringa (togli l'ago mi raccomando) centri l'obiettivo che è una meraviglia ;)

Adriana ha detto...

Il tuo vicino è sicuramente un buddhista che ti permette, in base al tuo karma, di esercitare la virtù della pazienza, acquistando innumerevoli meriti!
;-)

pOpale ha detto...

chaillrun: diavolo di una tentatrice ;-)

adriana: temo sia la mia nemesi ;-)

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Beh, è proprio il caso di dire che il tuo vicino HA MANGIATO LA FOGLIA heheh!
Newton, vista la gravità del fatto, è capitato a fagiUolo! ;)

pOpale ha detto...

Grace: spero più di una ;-)

Baol ha detto...

Mi sa che a te, più che la legge di Newton, ti frega
la legge di Murphy

:D

pOpale ha detto...

Baol: mi sa proprio di si ;-)

Charlie68g ha detto...

Ma non si possono imbalsamare ? :-)

Maraptica ha detto...

Io dico che ti bastava annaffiarle per evitare tutto sto bordello eh! ;)

pOpale ha detto...

Charlie68g: ho provato a fare un corso da imbalsamatore ma mi fuggivano le mummie! ;-)

Maraptica: speravo in una loro collaborazione ma le piante volgiono mettersi di traverso ci riescono sempre ;-)