06 febbraio 2012

80

La felicità è la cosa più semplice, 
ma molti finiscono per trasformarla in lavori forzati.

François Truffaut 
(Parigi, 6 febbraio 1932 – Neuilly-sur-Seine, 21 ottobre 1984) 

14 commenti:

Grace (ma gnappetta della Val Gina) ha detto...

Bel film :P

zefirina ha detto...

ah il grande Truffaut..il mio regista preferito

Zio Scriba ha detto...

Grandioso Truffaut!

(Il tuo titolo mi aveva fatto temere un paradosso spazio-temporale: cioè che durante la mia sconnessione causa influenza tu mi fossi diventato d'improvviso ottantenne... :D)

pOpale ha detto...

grace: m isembrava ti piacesse! ;-P

zefirina: davvero una persona illuminata! :)

zio scriba: dammi tempo e spero di arrivarci anche io! ;-)

giardigno65 ha detto...

com'è vero ! tipo Papillon ...

Baol ha detto...

Ed io che stavo per commentare: MAddai! Grande pOp, sei dimagrito!!!


:D

Lara ha detto...

E' bello che tu l'abbia ricordato.
E' stato un grande. Questo film poi è uno dei suoi capolavori.
Grazie Popale!
Lara

Blackswan ha detto...

Capolavoro ! Il film e la citazione.

Alligatore ha detto...

Abbiamo avuto la stessa idea, tu l'hai ricordato con una sequenza mitica, di uno dei suoi capolavori (difficile dire quale non lo sia, ma certo, questo è uno dei miei preferiti). Mi sembra che in "Tirate sul pianista" ci sia una sequenza nella neve (ma anche in questo, chiapper).... sarebbe stata ottima per questi giorni; ovviamente non ti dico a chi l'avrei dedicata ;)

George ha detto...

Grande film, grande cineasta. A me piace tutto fino all'ultimo Finalmente domenica con Fanny Ardant.

LA CONIGLIA ha detto...

fantastico

Darjo ha detto...

io sono un appassionato di cinema, però non ho molta cultura sui film di un tempo come questi, devo "aggiornarmi" :)

@enio ha detto...

la felicità bisogna guadagnarsela...

Kylie ha detto...

Sta a noi indirizzarla verso la giusta strada.

Buona giornata!